Il pasto pre work-out ideale deve potersi riassumere in tre concetti chiave: energetico, bilanciato, nutriente.
Oggi ve ne propongo uno che racchiude queste caratteristiche e che non è difficile da realizzare. Per prepararlo occorrono, semplicemente, lo yogurt greco magro, i mirtilli neri, la banana e del burro di arachidi naturale (composto solo da arachidi tritate, senza oli aggiunti).
Anche questa volta mi sono avvalso di un mixer con cui ho frullato insieme tutti gli ingredienti. Per l’estate è possibile, in alternativa, congelare i mirtilli nel freezer: il risultato sarà un prodotto più vicino al gelato e quindi più fresco.
Perché questi ingredienti? Come ho analizzato in uno dei precedenti articoli, la banana è un frutto formidabile. Niente grassi saturi, niente colesterolo e niente sodio. Tante vitamine, tanta fibra e tanti minerali, soprattutto potassio, il minerale più importante, insieme a calcio, fosforo, rame e ferro.
I mirtilli hanno proprietà antinfiammatorie, oltre ad avere un’azione vasodilatatoria ed antiossidante. Contengono alte concentrazioni di antociani, potenti antiossidanti che migliorano la circolazione sanguigna rinforzando le pareti capillari, inoltre contengono buone quantità di vitamina C e di pectine.
Componente principale di questo pasto è lo yogurt greco. Vi consiglio di preferire quello magro dal momento che quello intero è ricco di grassi. Se vi state chiedendo perché optare sullo yogurt greco la risposta è semplice: una confezione da 150 gr contiene un buon apporto di proteine (12 gr), una giusta quantità di carboidrati (7,5 g) e 0 grassi.
Un ultimo consiglio riguarda l’assunzione: bevetelo circa 2 ore/2 ore e mezza prima dell’allenamento.

6377c3_0a9f4f2e99554b20b8aca6747694652b.jpg_srz_630_473_75_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srz