La soluzione al problemi del sovrappeso non è Il digiuno. Il digiuno, in tutte le sue varie forme, comporta dei rischi per la salute, soprattutto se ripetuto o protratto nel tempo.

Va, inoltre, evitata assolutamente la prescrizione di regimi ipocalorici drastici, che rallentano solamente il metabolismo e fanno diminuire la capacità di consumo calorico per un adattamento dell’organismo.

Se l’obiettivo è il calo ponderale, questo si ottiene riducendo gradualmente l’introito di calorie in maniera da produrre un bilancio energetico negativo. Bisogna assicurare innanzitutto l’apporto proteico, ma non solo. E’ infatti necessario prevenire anche eventuali carenze di minerali o di vitamine.

Per quanto concerne la scelta delle calorie necessarie per ottenere il calo di peso bisogna ovviamente valutare più variabili: il bilancio del livello ordinario di consumi energetici dell’individuo, il mantenimento della massa magra, la capacità del soggetto di seguire nel tempo le indicazioni fornite, la necessità di contrastare il fenomeno di adattamento dell’organismo ed altri fattori non meno importanti.

È necessario un piano dietetico personalizzato e sicuro, stilato da uno specialista. Il digiuno, il fai da te, le pseudo-diete dei falsi dietisti e i consigli alimentari che il web ci propina ogni giorno (spesso con l’illusione di pastiglie miracolose e false promesse di cali di peso repentini) sono le insidie nelle quali  chi è determinato a dimagrire non deve cadere. Con queste strategie, infatti, sono frequenti gli abbandoni, i ripensamenti e le ricadute.

Optare, invece su proposte di intervento razionali, con fondamento scientifico e che abbiano maggiore probabilità di essere osservate dal soggetto sono la chiave per ridurre il fenomeno dell’oscillazione del peso periodica e ripetuta (fenomeno dello yo-yo).  Ecco perché è importante instaurare un rapporto di fiducia con un dietista.

Prenota la tua visita tramite mail all’indirizzo stefano@dietistaferrari.com oppure al numero 3935174343.

metro_sarta