L’importanza della colazione è ormai stata scientificamente dimostrata da numerosi studi. Nonostante ciò molte persone saltano questo pasto, altre, invece, optano per scelte dietetiche scorrette.

Dopo il digiuno notturno, il corpo ha bisogno di arrestare la degradazione dei muscoli e ricominciare a ricostruirli. E’ necessario quindi un pasto sostanzioso che fornisca un rapporto bilanciato tra proteine, grassi sani e carboidrati derivati da fonti come frutta e cereali (quindi niente brioches alla crema e cappuccino). Una prima colazione nutriente contribuisce a risvegliare ed accelerare il metabolismo, fornendo l’energia necessaria per affrontare il resto della giornata.

Dati alla mano, si evince che chi non fa colazione è portato a mangiare molto di più nel corso della giornata, con il rischio di eccedere e di ingrassare, inoltre ha maggiori difficoltà di concentrazione durante la mattinata. Tutto ciò porta ad un’inevitabile abbuffata a pranzo che, a causa dell’eccessivo sbalzo insulinico e del grosso impegno digestivo, condiziona negativamente anche il rendimento pomeridiano.

Nel prossimo articolo sulla colazione vi spiegherò come realizzare una pasto veloce ed equilibrato.

Banane-con-yogurt-e-noci