foto

Mi rendo conto che consigliarvi una ricetta che preveda l’utilizzo di un forno sia poco adeguata al clima che ci sta investendo. Tuttavia in questi giorni, complice l’abbassamento della colonnina di mercurio e la – pur temporanea – ventata di frescura portata dalle piogge, ho voluto sperimentare una nuova ricetta a base di petto di pollo, farina d’avena e spezie.

La conservazione abbastanza lunga, dopo la cottura, di questo piatto può essere un motivo per non rinunciare ad una valida alternativa al classico pollo alla piastra e, con soli 30/40 minuti di forno acceso, realizzarne diverse porzioni.

Ecco gli ingredienti per 4 porzioni medie:

– Pollo (oppure tacchino, se preferite): 600 gr

– Spezie: qualsiasi, q.b.

– Uova: 2 intere + 150 ml albume

– Salsa barbecue: 2 cucchiai

– Avena: 150 gr

In una ciotola disporre del peperoncino ed altre spezie di vostro gradimento. Aggiungere quindi 150 gr di avena integrale e miscelare il tutto. In un altro recipiente sbattere due uova intere e 150 ml di albume, aggiungendovi 2 cucchiai di salsa barbecue. Tagliare in piccoli quadratini il petto di pollo o tacchino e passarlo prima nell’intingolo di spezie e uova e poi nella farina. Appoggiare infine i petti di pollo su una teglia con carta in alluminio. Mettere in forno a 180° per circa 40 minuti.

Valore nutrizionale per porzione: Carboidrati: 38 gr / Proteine: 45 gr / Grassi: 7,5 gr / Energia: 400 Kcal