Su suggerimento di alcuni lettori, ho deciso di continuare la rubrica Spesa del Dietista alla scoperta dei prodotti innovativi delle aziende del nostro territorio, inaugurata la scorsa settimana con la recensione sulle Fojadine alla Canapa di Tradizioni Padane. Oggi mi “trasferisco” da Gottolengo a Manerbio per parlarvi di un articolo che ha attirato la mia curiosità dal banco frigo del supermercato: l’insalatona Piatto Unico della Dimmidisì.

Dimmi di si

Da diversi anni, complici la diffusa azione pubblicitaria sui grandi media e la non indifferente sponsorizzazione di un prestigioso torneo di tennis, l’azienda manerbiese si è staccata l’etichetta di “impresa provinciale”, divenendo in poco tempo una delle società italiane capofila nel settore della filiera agricola completa (dalla coltivazione alla distribuzione).

Torniamo ora all’oggetto della mia valutazione. Ho scelto, tra due varianti, l’insalata con Aloe, bacche di Goji e semi di girasole. L’alternativa contiene invece semi di zucca, noci e mirtilli rossi americani. Entrambe le insalate fanno parte nella Linea Benessere mentre esiste anche una linea “con proteine” che contiene surimi e feta.

Ovviamente si tratta di vere e proprie insalate e quindi troviamo radicchio rosso, indivia scarola, valerianella, rucola, pomodorini (accompagnate dal condimento composto da olio evo, aceto e sale). Nonostante il nome fuorviante, non possiamo considerare questo prodotto un “piatto unico” perché sostanzialmente è un contorno vero e proprio. Non fatevi ingannare e non sostituite i vostri pasti principali con queste insalatone.

Per quanto riguarda i valori nutrizionali (per un totale di 80 kcal), siamo nella norma: i grassi sono 2,4 g, i carboidrati 10,5 g di cui 8,3 g di zuccheri 8,3, le fibre 2,5 g mentre le proteine 2,8 g.  E’ presente anche una piccola quantità di vitamina C che si attesta sui 24,3 milligrammi.